» Vai al contenuto
» Vai alla navigazione
» Navigazione interna
» Cerca nel sito

» Area Banner


Monza e Brianza

Torna alla home page
Sei in: Home < Premio Beato Talamoni < Premio Beato Talamoni

Accessibilità

 

 


Premio Beato Talamoni

Info:
Sede di Monza

Via Grigna, 13 20900
Tel.: 039.975.2005/2835/2411
Fax: 039.946.2196
» Scrivi una mail


Premio Beato Talamoni 2015

gruppo300Venerdì 2 ottobre 2015 alla presenza delle autorità istituzionali, dei Sindaci della Brianza e dei Consiglieri Provinciali, il Presidente Gigi Ponti ha consegnato le cinque medaglie di benemerenza a:

S.E. Card. Tettamanzi Dionigi - Triuggio
Sen. Cattaneo Elena - Brugherio
Crippa Cristina e De Capitani Elio – Monza

Brugola Giannatonio (alla memoria)
- Lissone
Fondazione della Comunità Monza e Brianza onlus (associazione) - Monza

 

 

 


I premiati e le motivazioni:

brugola300
 

Giannantonio Brugola (alla memoria)

Interprete geniale del glorioso Made in Italy e del saper fare di questa terra, Brugola ha incarnato l’esempio dell’imprenditore umanista illuminato, dotato di capacità inventive e manageriali straordinarie. Dopo aver ereditato e sviluppato le idee progettuali del padre Egidio, è riuscito ad esportare la vite unica che porta il suo nome, dalla piccola officina di Lissone in ogni angolo del mondo. “Essere diversi in un mondo di simili” il suo motto: un approccio vincente che ha consentito, anche di recente, all’azienda di inaugurare con successo un nuovo stabilimento d’avanguardia oltreoceano, a Detroit: localizzare, non delocalizzare è la nuova ambiziosa sfida della sua famiglia, che ne raccoglie l'eredità, e dell'intero gruppo, per continuare a vincere con l'innovazione la sfida della competizione globale.

 

tettamanzi300
 
S. E Cardinale  Dionigi Tettamanzi
 Il suo lungo magistero  è contrassegnato dalla testimonianza concreta di una vita cristiana spesa nel segno profondo della Carità. Durante l'impegno sul fronte liturgico per la promulgazione del nuovo lezionario di tito ambrosiano, ha interpretato in modo esemplare, quale Arcivescovo di Milano, il “solidarismo ambrosiano” con l’istituzione del "Fondo famiglia-lavoro" nel 2011. Un'intuizione propizia, avviata con uno stanziamento iniziale di un milione di Euro, che ha consentito di offrire, nel pieno della crisi economica, aiuti concreti a quanti stavano perdendo il lavoro. Nel 2004 ha voluto indicare nel Beato Luigi Talamoni, fondatore della Congregazione delle Suore Misericordine di Monza, il patrono speciale della neonata Provincia di Monza e Brianza, in ragione dell’impegno sociale e solidale del Beato: una “carità politica” la sua, espressione concreta di amore, di accoglienza e di servizio al bene comune, a cominciare dalle persone più deboli. Al suo patrono speciale, al Beato Talamoni, questa Provincia ha voluto dedicare la massima benemerenza istituzionale - per celebrare, ricordandolo, il momento solenne della sua intitolazione.

 

elena_cattaneo300
 

Senatore Elena Cattaneo

Pioniera nello studio delle cellule staminali in Italia, ha fatto della ricerca scientifica il fulcro del suo impegno professionale, che l'ha portata a fondare e dirigere  Unistem, il Centro di Ricerca sulle Cellule Staminali dell'Università degli Studi di Milano, oggi punto di riferimento imprescindibile per gli accademici del settore, a livello internazionale. Da sempre in prima linea nell'avanzamento degli studi scientifici, promuove sperimentazioni avanzate per la cura delle malattie neurodegenerative; Nominata  Senatore a Vita nel 2013, è apprezzata e stimata nel mondo scientifico quale massima studiosa esperta in tema di staminali, un'occupazione cui affianca con passione il delicato compito di divulgatrice in campo scientifico,a nche in collaborazione con alcuni quotidiani, di cui è stimata editorialista e con i quali contribuisce a creare conoscenza, scienza e ricchezza nel nostro Paese.

 

crippa_decapitanidef300
 

Cristina Crippa ed Elio De Capitani

Protagonisti di un  impareggiabile sodalizio intellettuale ed artistico,  sono tra i fondatori del Teatro dell’Elfo di Milano. Capaci di fare della passione per il teatro un’esperienza artistica di valore, hanno conquistato negli anni un numero sempre crescente di spettatori affezionati, con i quali sanno creare esperienze culturali di vicinanza intellettuale ed emotiva. Personaggi affermati nel panorama nazionale, sono impegnati nella divulgazione culturale anche sul territorio, avendo instaurando proficue collaborazioni con le realtà istituzionali: da segnalare, in particolare, l'impegno a favore della Biblioteca di Monza, dove annualmente organizzano letture sceniche molto partecipate e di grande impatto.

 

fondazionecomunità300
 

Fondazione della Comunità di Monza e della Brianza

Luogo principe della moderna filantropia e della cultura della donazione in Brianza, la Fondazione di Comunità, nata a Monza nel 2000, è oggi una realtà consolidata tra le istituzioni del territorio.
Punto di riferimento in materia di welfare per donatori e sostenitori di cause importanti, collabora con il mondo del volontariato, del terzo settore e del no-profit, per costruire progetti strutturati o semplici azioni, a sostegno dello sviluppo sociale del territorio. Capace di sviluppare sinergie proficue e di far germogliare progetti di cultura e di solidarietà, la Fondazione costituisce oggi un punto di riferimento prezioso e di valore per la Brianza e per la sua intera comunità.