Esplora contenuti correlati

Strutture Ricettive


AVVISO

FASE 2: RIAPRONO TUTTE LE STRUTTURE RICETTIVE (Alberghiere ed extra-alberghiere)
Disposizioni regionali per contenimento Coronavirus valide dal 18 maggio 2020
VAI ALLA PAGINA


 

La Provincia di Monza e Brianza rilascia le autorizzazioni relative a:

  • nuova classificazione degli alberghi e delle R.T.A. (Residenze Turistico Alberghiere)
  • cambio di categoria
  • cambio di denominazione
  • riclassifica e declassifica degli alberghi e delle R.T.A. (Residenze Turistico Alberghiere)
  • uso promiscuo

Inoltre, l'Ufficio Statistica raccoglie i prezzi e le rilevazioni del movimento clienti delle strutture ricettive presenti nel territorio di Monza e Brianza, che vengono elaborate dall'osservatorio turismo.

RICHIESTA DI RICLASSIFICAZIONE IN LOCAZIONI TURISTICHE DELLE ATTIVITÀ AVVIATE COME CASE ED APPARTAMENTI PER VACANZE

Approvazione dello schema di richiesta di riclassificazione in locazioni turistiche di attività avviate come case ed appartamenti per vacanze:

  • le istanze di riclassificazione possono essere presentate entro e non oltre il 30 aprile 2020;
  • l’istanza di riclassificazione non comporta la richiesta di un nuovo Codice Identificativo Regionale (CIR), che rimane invariato;
  • i soggetti che non avranno presentato istanza entro il 30 Aprile 2020, dovranno presentare una nuova comunicazione al SUAP per avvio di attività di Locazione turistica, comunicando contestualmente la chiusura dell’attività di CAV;

Icona documento 'Formato PDF'Vademecum (formato PDF - 174 KB)
Icona documento 'Formato PDF'Decreto n. 17869 del 06.12.2019, BURL n. 50 - S.O. del 10.09.2019 (formato PDF - 245 KB)

 

CIR - CODICE IDENTIFICATIVO REGIONALE

Il codice CIR "CODICE IDENTIFICATIVO DI RIFERIMENTO" ex L.R. 7/18, è obbligatorio dal 1° novembre 2018 e deve essere indicato dalle strutture ricettive di cui all’articolo 26 L.R. 27/2015 (strutture ricettive CAV), compresi gli alloggi o le porzioni di alloggi dati in locazione per finalità turistiche ai sensi della legge 431/1998 per la pubblicità, la promozione e la commercializzazione dell’offerta, con scritti o stampati o supporti digitali e con qualsiasi altro mezzo all’uopo utilizzato (inclusi Booking, AirBnB e altri siti di pubblicità e commercializzazione di alloggi turistici).

 

Legge Regionale 1 ottobre 2015, n. 27
(Politiche regionali in materia di turismo e attrattività del territorio lombardo).
Articolo 39, comma 3
"3 bis. I soggetti che non ottemperano correttamente all’obbligo di cui all’articolo 38, commi 8 bis e 8 ter, ovvero che contravvengono all’obbligo di riportare il CIR, che lo riportano in maniera errata o ingannevole sono soggetti alla sanzione pecuniaria da euro 500 a euro 2.500 per ogni attività pubblicizzata, promossa o commercializzata.";

 

Icona documento 'Formato PDF'Comunicazione di obbligo CIR (formato PDF - 607 KB)

 

CONTRASSEGNI STRUTTURE RICETTIVE PARALBERGHIERE
Come previsto dalla normativa vigente tutte le NUOVE strutture ricettive paralberghiere devono munirsi autonomamente del CONTRASSEGNO IDENTIFICATIVO come previsto dal D.g.r. 16 gennaio 2017 - n. X/6117
La mancata esposizione è sanzionabile dall’art. 40 comma 5 della Legge Regionale 1 ottobre 2015 - n. 27

 


Approfondimenti normativi:

Legge Regionale 1 ottobre 2015, n. 27
"Politiche regionali in materia di turismo e attrattività del territorio lobardo"

Decreto Legislativo 23 maggio 2011, n. 79
"Codice della normativa statale in tema di ordinamento e mercato del turismo, a norma dell'articolo 14 della legge 28 novembre 2005, n. 246, nonche' attuazione della direttiva 2008/122/CE, relativa ai contratti di multiproprieta', contratti relativi ai prodotti per le vacanze di lungo termine, contratti di rivendita e di scambio"

Regolamento Regionale 7 dicembre 2009, n. 5
"Definizione degli standard qualitativi obbligatori minimi per la classificazione degli alberghi e delle residenze turistico alberghiere, nonché degli standard obbligatori minimi per le case e gli appartamenti per vacanze"

Ufficio Strutture Ricettive

Via Grigna 13
Tel. 039.975.2535/2510/2567
PEC
Email

Martedi - Mercoledì - Giovedì
Ore 9.30/12.00 e 14.00/16.00


Add your text

torna all'inizio del contenuto