» Vai al contenuto
» Vai alla navigazione
» Navigazione interna
» Cerca nel sito

» Area Banner


Monza e Brianza

Torna alla home page
Sei in: Home < Scopri il Territorio MB < Cesano Maderno

Accessibilità

 

 


Cesano Maderno


cesanoMaderno_def
 

Info
--------------------------------
piazza Arese 12
20811
Tel.: 0362.5131
» Scrivi una mail

» PEC


Sindaco: Ponti Pietro Luigi detto Gigi
» Scrivi una mail

 

» Vai al sito di Cesano Maderno


Dati
Nome abitanti:Cesanesi
Superficie: 11 kmq
Popolazione (al 31.12.2006): 35384


Elezioni
Data ultima elezione:6,7 maggio 2012
Collegio Senato (prima della Legge 270/2005): n. 13
Collegio Camera dei Deputati (prima della Legge 270/2005): n. 23
Collegio Provinciale : n. 11 Cesano Maderno I
n. 12 Cesano Maderno II


 

Storia del Comune
Oggi rilevante centro della valle del Seveso - di solida vocazione produttiva, specialmente mobiliera e chimica - ha avuto storia in buona parte legata alle vicende della famiglia Arese cui fu infeudata, dopo i Carcassola, a partire dal 1538. Nel Medioevo aveva fatto capo alla pieve di Seveso. Alla "Chiesa Vecchia" di Santo Stefano, d'origine secentesca con i suoi affreschi, si è sostituita una parrocchiale neogotico-eclettica del 1925. Il barocco Palazzo Arese Borromeo, avviato dopo il 1618 e tuttora esemplare residenza nobiliare suburbana, fu fatto terminare fra il 1660 e il 1670 dall'allora Presidente del Senato di Milano, conte Bartolomeo Arese; il salone d'onore conserva affreschi di scuola lombarda (Ercole Procaccini, Giuseppe Nuvolone, Giovanni Stefano Doneda detto il Montalto, Giovanni Ghisolfi e Antonio Busca) coevi alla costruzione; il giardino è stato ricostituito. Importante, originario del secolo precedente, è Palazzo Arese Jacini. Nel territorio si trova un'oasi della Lega Italiana Protezione Uccelli, compresa nel Parco delle Groane.



 

Storia dello stemma
Le figure araldiche che compongono lo stemma del Comune di Cesano Maderno sembra possano avere la loro origine negli stemmi di due nobili e antiche famiglie. Le due ali che compongono la figura araldica del volo abbassato (ossia con le ali rivolte verso la parte bassa dello scudo) sono state tratte dallo stemma della famiglia Arese (vedi pagina 59 del Volume I del Dizionario storico-blasonico di G.B. di Crollalanza). La corona all'antica d'oro che cima il volo può essere stata ricavata dallo stemma della famiglia Arese Borromeo, descritto a pagina 159 del Dizionario più sopra citato. Infine, la figura del castello diroccato di rosso deriva dall'antica esistenza, sul territorio, di una costruzione fortificata, testimoniata ancor oggi dalla presenza in città di un torrazzo, situato a lato del Palazzo Arese Borromeo. Dal punto di vista araldico il termine "ristretto" sta a indicare un terreno, o un monte, che non esce da una partizione o da un lato dello scudo, ma che è, invece, isolato. Con D.P.R. dell'11 ottobre 1999, al Comune di Cesano Maderno è stato concesso il titolo di Città.