» Vai al contenuto
» Vai alla navigazione
» Navigazione interna
» Cerca nel sito

» Area Banner


Monza e Brianza

Torna alla home page
Sei in: Home < Scopri il Territorio MB < Giussano

Accessibilità

 

 


Giussano


giussano_def

Info
--------------------------------
piazzale Aldo Moro 1
20833
Tel.: 0362/3581 
» Scrivi una mail

» PEC


Sindaco: Matteo Riva
» Scrivi una mail 


» Vai al sito di Giussano


Dati
Nome abitanti:Giussanesi
Superficie: 10 kmq
Popolazione (al 31.12.2006): 23172


Elezioni
Data ultima elezione:6, 7giugno 2009
Collegio Senato (prima della Legge 270/2005): n. 13
Collegio Camera dei Deputati (prima della Legge 270/2005): n. 24
Collegio Provinciale : n. 17 Giussano




 

Storia del Comune
Come è ben noto, apparteneva alla famiglia dei da Giussano - ricca e nobile famiglia, forse di origini lombarde - il leggendario Alberto, comandante della Compagnia della Morte attorno al Carroccio durante la famosa battaglia di Legnano del 1176. Aquell'epoca il paese, nel Milanese nord-occidentale, al limite con il territorio della Provincia di Como, era entrato nella storia scritta da poco meno di quattro secoli, con un atto notarile di permuta datato 789. Incluso dal 1478 nel feudo di Agliate, passò nel 1688 ai Crivelli, epoca cui sembra doversi riferire la costruzione della villa che fu poi, nel Settecento, di un'altra famiglia dominante sul luogo: i Mazenta. Le tappe fondamentali della storia locale sono ripercorse da vetrate di Aligi Sassu (1990-94) nella sala consiliare del Municipio. La cappella della famiglia Molteni nel cimitero si deve ad Aldo Rossi (1981-87).



 

Storia dello stemma
Lo stemma di questo Comune ha una sua derivazione piuttosto evidente: trae la sua forma, sostanzialmente, dallo stemma dell'antica famiglia lombarda dei da Giussano - che ha tratto nome e origine proprio da questa terra - miniato a pagina 159 dello Stemmario Trivulziano( 1). Lo stemma di questo antico codice risulta così blasonato: D'argento, alla casatorre coperta e merlata alla ghibellina, aperta e finestrata del campo, fiancheggiata da due trecce piegate a cerchio, con le punte finite a fiocchetto, il tutto di rosso. Come risulta evidente da questa blasonatura, i due stemmi risultano essere sostanzialmente uguali; l'unica differenza è rappresentata dal colore delle trecce. Va peraltro precisato che il Comune di Giussano non fa attualmente uso di questo stemma, ma di un altro, del tutto simile al primo, che ha, però, il fondo del campo di colore oro, e non d'argento, e le due trecce di nero e di verde e non di nero e d'azzurro, come prescritto dal decreto del 1930. Con D.P.R. del 22 ottobre 1987, al Comune di Giussano è stato concesso il titolo di Città.