» Vai al contenuto
» Vai alla navigazione
» Navigazione interna
» Cerca nel sito

» Area Banner


Monza e Brianza

Torna alla home page
Sei in: Home < Scopri il Territorio MB < Veduggio con Colzano

Accessibilità

 

 


Veduggio con Colzano

veduggioConColzano_def

Info
--------------------------------
Via Vittorio Veneto 47
20837
Tel.: 0362.998741
» Scrivi una mail

» PEC

 

Sindaco: Maria Antonia Molteni
» Scrivi una mail

 

» Vai al sito di Veduggio con Colzano


Dati
Nome abitanti: Veduggesi
Superficie: 3 Kmq
Popolazione (al 31.12.2006): 4.435

 

Elezioni
Data ultima elezione: 25 maggio 2014
Collegio Senato (prima della Legge 270/2005): n. 13
Collegio Camera dei Deputati (prima della Legge 270/2005): n. 24
Collegio Provinciale: n. 35 Verano Brianza

 

Storia del Comune
Il Comune di Veduggio con Colzano è il più settentrionale dell'intero territorio della Provincia di Milano, quasi incuneato fra il Comasco di Inverigo e il Lecchese di Nibionno e di Cassago Brianza, in un contesto paesaggistico che è quello già collinare della Brianza più autentica. Circa metà del territorio comunale rientra dal 1983 nei confini del Parco della Valle del Lambro - che prosegue anche più a nord verso il Lago di Pusiano - a proteggere un ambiente in cui il fiume scende ancora limpido dalle Prealpi attraverso zone di vegetazione arborea in buono stato, dove si può pescare la carpa, e da dove il traffico automobilistico si allontana a causa della profondità del letto. Proprio dai boschi potrebbero trovare origini i nomi sia di Veduggio (Abetuculus, piccolo abete), sia di Colzano (Caltianus, forse da Caltha, una ranuncolacea), sia della frazione Tremolada (Populus tremula, pioppo tremolo).

 

Storia dello stemma
La più probabile origine di questo stemma sembra essere legata allo stemma dell'antica famiglia lombarda dei da Erba, che dal 1684 era stata la titolare del feudo di Mondonico, di cui in quell'epoca Colzano faceva parte. Lo stemma di questa famiglia è miniato a pagina 133 dello Stemmario Trivulziano( 1) e risulta così blasonato: D'argento, al castello di rosso, merlato alla guelfa, aperto e finestrato del campo, fondato sopra un terreno erboso al naturale, con nodriti, accanto al castello, due gigli di Sant'Antonio col fiore sbocciato d'argento, stelati e fogliati di verde. Si evidenzia che le figure principali di tale stemma risultano trasferite nello stemma del Comune. Può essere inoltre interessante osservare che, considerato che uno dei più antichi toponimi latini di Veduggio sembra sia stato quello di Abetuculus (vedi pagina 565 del Dizionario di toponomastica lombarda di D. Olivieri), ossia "piccolo abete", l'inserimento nello stemma comunale della figura della pianta stilizzata di verde potrebbe forse collegarsi a questa sua antica denominazione.