» Vai al contenuto
» Vai alla navigazione
» Navigazione interna
» Cerca nel sito

» Area Banner


Monza e Brianza

Torna alla home page
Sei in: Home < news

Accessibilità

 

 


Monza e Brianza


29 maggio 2014
Piano di emergenza provinciale di Protezione Civile

Monza, 29 maggio 2014. Con il voto favorevole del Consiglio Provinciale è stato approvato il Piano di emergenza provinciale di Protezione Civile.

E' il Decreto legislativo 112 del 31 marzo 1998, ad assegnare alle Province il compito di predisporre i Piani provinciali di emergenza sulla base degli indirizzi regionali; tali disposizioni si integrano ed armonizzano con la legge n. 225 del 24 febbraio 1992, con cui si attribuisce alla Provincia il compito di predisporre il Programma provinciale di previsione e prevenzione dei rischi.

"Sono davvero felice e soddisfatto, un altro importante passo per la sicurezza e il futuro della nostra Provincia stato compiuto; invierò personalmente una copia del Piano a Delrio e alla Boschi, così che comincino a capire quanto sia utile questo ente in alcuni settori e per alcune problematiche, determinanti per il benessere e la sicurezza di tutti i cittadini, perchè credo che certe cose nei Palazzi romani non le capiscono. L'approvazione del Piano di Emergenza - spiega l'Assessore Provinciale di Protezione Civile - arriva al termine di un percorso durato tre anni, che ha visto la Provincia impegnata nella realizzazione di una funzionante struttura di protezione civile, in grado di rispondere alle problematiche dei rischi che, per loro natura ed estensione, possono comportare l'intervento coordinato di più enti o amministrazioni competenti in via ordinaria. Istituito il Comitato Provinciale, organo consultivo e propositivo, con delibera di consiglio che approvava regolamento e componenti, si sono susseguiti incontri con tutti i componenti al fine di predisporre un unico strumento di protezione civile di scala provinciale, sulla base degli indirizzi regionali e delle direttive nazionali. La decisione di impostare fin da subito un unico strumento di protezione civile ha permesso di integrare al meglio i contenuti del Piano di emergenza con quelli del Programma di previsione e prevenzione dei rischi. Il Piano di emergenza provinciale ha recepito i contenuti dei piani di emergenza di livello locale (comunale ed intercomunale-50 piani su 55 comuni), molti dei quali sono stati di recente aggiornati; ciò ha permesso quindi di integrare le strategie di pianificazione su scale di dettaglio differenti. A questo proposito evidenzio che la nostra Provincia vanta, in Regione Lombardia, un aggiornamento della Pianificazione di Emergenza Comunale di circa il 91% . Ciò significa che oltre alla nostra sollecitazione, è indiscussa la sensibilità dei nostri amministratori su questo argomento. Il percorso si è rivelato estremamente positivo sotto vari aspetti, uno tra tutti la collaborazione che si è consolidata con la Prefettura di Monza e della Brianza, le Amministrazioni comunali, le Organizzazioni di volontariato di protezione civile e tutti gli Enti e le Istituzioni impegnate, a vario titolo, nel sistema di Protezione civile provinciale."

"Il Piano, redatto nelle more della predisposizione delle linee guida regionali - sottolinea l'Assessore - illustra le procedure operative in caso del verificarsi di situazioni ed eventi calamitosi, quali il rischio idraulico ed idrogeologico, chimico-industriale, connesso al trasporto di sostanze pericolose, rischio incendio boschivo e rischio connesso ad eventi meteorologici violenti, che richiedono l'intervento della Provincia e del proprio Servizio di Protezione Civile. Il documento stabilisce tempi e modi di attivazione della macchina provinciale, le modalità di allertamento del sistema, definendo la catena di comando e le responsabilità, individuando le risorse umane e i materiali necessari a fronteggiare e superare le situazioni di emergenza".

 

PIANO DI EMERGENZA PROVINCIALE
PROGRAMMA DI PREVISIONE E PREVENZIONE DEI RISCHI E PIANO DI EMERGENZA DELLA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA
Vai al dettaglio