» Vai al contenuto
» Vai alla navigazione
» Navigazione interna
» Cerca nel sito

» Area Banner


Monza e Brianza

Torna alla home page
Sei in: Home < news

Accessibilità

 

 


Monza e Brianza


17 aprile 2015
A Monza l’incontro con il Sottosegretario all’Economia Pierpaolo Baretta sul tema del futuro delle autonomie locali

Foto

Monza, 17 aprile 2015. Si è svolto oggi a Monza, presso la sede della Provincia MB, l’incontro promosso dal Presidente Gigi Ponti con il Sottosegretario all’Economia Pierpaolo Baretta, alla presenza dei Sindaci della Brianza e dei Senatori del territorio Andrea Mandelli e Lucrezia Ricchiuti.

All’ordine del giorno il tema del futuro delle autonomie locali, alle prese con i faticosi equilibri di bilancio imposti dalle ultime manovre finanziarie, costruite su una “spending review” sempre più asfissiante per gli Enti Locali.

Il Presidente Ponti, in particolare, ha voluto rimarcare l’insostenibilità dell’ultimo taglio piombato sulle Province nel 2015 – anno nel quale si dovrebbe vedere il compimento della la riforma Delrio, di cui tuttavia si attendono ancora i decreti attuativi – che per la Brianza è pari a 19.383.754 Euro. “Non possiamo permetterci adesso un taglio che supera il 30% della nostra spesa - ha ribadito il Presidente - un taglio ingiusto, che mette a serio rischio i servizi ai cittadini: strade, scuole, trasporto pubblico che sono funzioni assegnate proprio a noi dalla Legge!”.

Il Presidente ha spiegato, in particolare, che i tributi provinciali versati in Brianza ammontano a 60.173.000 Euro, sommando il gettito di IPT, RCAuto e tributo ambientale.  Su questo importo complessivo i tagli e le manovre finanziarie varate dallo Stato negli ultimi anni prelevano direttamente 41.887.000 Euro: la cifra rimanente, che seppur esigua - 18.286.000 Euro - dovrebbe essere destinata ai servizi per il territorio, è stata ulteriormente decurtata, tanto che ad oggi le stime effettuate per svolgere le funzioni provinciali fondamentali evidenziano un disavanzo di 11.913.000 Euro.

Ciò trae origine principalmente dal fatto che MB è una Provincia giovane, costituita solo nel 2009: pertanto deve far fronte a mutui ereditati dallo scorporo con Milano pari a 7.600.000 euro, alla propria dotazione infrastrutturale tra cui le sedi e alle derivanti penalizzazioni sul patto di stabilità interno.

L’autonomia degli Enti Locali è un valore per i territori - ha detto Ponti - che da sempre riconoscono nelle Istituzioni il proprio punto di riferimento e un ruolo ben preciso nel coordinamento dei servizi: svilire gli Enti Locali, Province in primis, strangolando i bilanci non è più un problema degli Amministratori, ma un grave disservizio per i cittadini”.