» Vai al contenuto
» Vai alla navigazione
» Navigazione interna
» Cerca nel sito

» Area Banner


Monza e Brianza

Torna alla home page
Sei in: Home < news

Accessibilità

 

 


Monza e Brianza


14 ottobre 2015
La "Provincia dei Comuni" compie un anno

Foto

Monza, 14 ottobre 2015. Compie un anno la nuova “Provincia dei Comuni” della Brianza: sono trascorsi, infatti, 365 giorni dall’elezione del nuovo Presidente e del Consiglio Provinciale previsti dalla Legge Delrio 56/2014, che ha introdotto per le Province l’elezione “di secondo livello”.
Così, un anno fa, a votare Gigi Ponti Presidente con 51.850 voti ponderati, sono stati chiamati i Sindaci e i Consiglieri comunali dei 55 Comuni della Brianza, per un totale di 865 aventi diritto.

Sono stati 12 mesi molto densi e sfidanti per la vita istituzionale di questa Provincia - commenta oggi il Presidente Ponti - alle prese con la trasformazione in Ente di Area vasta e con la difficile attuazione della Legge Delrio, soprattutto per la drastica riduzione delle risorse finanziarie”.

Ponti, nonostante i numerosi momenti di difficoltà attraversati in questi mesi, traccia un bilancio in positivo delle attività svolte, a partire dalla presentazione del bilancio di previsione 2015, alla proposta dei servizi di rete territoriale per i Comuni, al lavoro di coordinamento assicurato in tema di trasporti, viabilità ed edilizia scolastica, malgrado l’incerta situazione finanziaria dell’Ente.
Positiva anche l’operazione che ha riunito nella nuova sede della Provincia, in via Grigna a Monza, non solo le sedi provinciali prima decentrate sul territorio ma ha anche aperto le porte ad altre realtà istituzionali della Brianza: dall’Ufficio Scolastico Territoriale, al CPIA - Centro per l’Istruzione degli Adulti, al prossimo trasferimento della sede di ARPA e di Regione Lombardia fino alla sede monzese di BrianzaBiblioteche.

Ponti - oggi a Roma per il seminario organizzato dall’UPI incentrato sulle prospettive e sul ruolo degli Enti di area Vasta nel Paese - rivendica la battaglia svolta negli scorsi mesi da Monza per recuperare le risorse finanziarie necessarie a garantire l’erogazione dei servizi e chiede nuovamente chiarezza in merito al destino delle funzioni provinciali per le quali Regione Lombardia non ha ancora stabilito un percorso definito: “In gioco c’è ancora una volta la qualità dei servizi ai cittadini - ricorda il Presidente - e la professionalità maturata dai nostri dipendenti provinciali”.

Nel merito Ponti evidenzia il grande e delicato lavoro svolto per ridurre del 50% la spesa del personale provinciale, come previsto dalla Legge Delrio: un risultato, questo, ottenuto anche grazie alla collaborazione dei Comuni MB, che hanno assorbito e valorizzato alcune delle risorse professionali presenti in via Grigna.

Ponti coglie l’occasione per ringraziare i componenti dell’Assemblea dei Sindaci e del Consiglio Provinciale per il lavoro svolto e per l’impegno nel ricercare soluzioni condivise e modalità innovative in grado di sviluppare progetti di rete a servizio della comunità.