» Vai al contenuto
» Vai alla navigazione
» Navigazione interna
» Cerca nel sito

» Area Banner


Monza e Brianza

Torna alla home page
Sei in: Home < news

Accessibilità

 

 


news


19 settembre 2017
Operazione della Polizia Provinciale a Bovisio Masciago

Monza, 19 settembre 2017. E’ stato convalidato il sequestro di un’autofficina abusiva effettuato dalla Polizia Provinciale MB nei giorni scorsi a Bovisio Masciago.

Il titolare, un cinquantenne di origine marocchina, è stato deferito all’autorità giudiziaria per reati ambientali connessi allo sversamento di olii e alla gestione dei rifiuti e per ricettazione.

Le indagini, condotte in collaborazione con la Polizia Locale di Bovisio, avevano portato alla luce l’attività illecita svolta in un’abitazione privata e affittata per lo scopo. Grazie all’intervento del N.I.S - Nucleo Investigazioni Scientifiche - di Milano, sono stati verificati i numeri di matricola dei motori presenti nell’edificio: dall’esame è risultato che su un totale di 15 blocchi motori rinvenuti ed esaminati 3 risultavano provenienti da recenti furti di autovetture effettuati nelle vicinanze (Desio e Monza), altri 4 invece erano provenienti da vetture sottoposte a fermo amministrativo.

La Polizia Provinciale rileva, in proposito, che è in aumento il fenomeno dello smontaggio e rivendita di veicoli sottoposti a fermo per la successiva confisca, dato che la legislazione recentemente introdotta impone alle forze di polizia di assegnare in custodia il veicolo sottoposto a sequestro - ad esempio per guida sotto l’effetto di stupefacenti o stato grave di ebbrezza - per poi procedere alla materiale confisca solo dopo il procedimento penale. Così i violatori preferiscono vendere tutta la vettura a pezzi, per evitarne la presa in possesso da parte dello Stato.