» Vai al contenuto
» Vai alla navigazione
» Navigazione interna
» Cerca nel sito

» Area Banner


Monza e Brianza

Torna alla home page
Sei in: Home < news

Accessibilità

 

 


Monza e Brianza


29 settembre 2017
Martedì 3 ottobre a Monza, la cerimonia di conferimento dei premi “Beato Talamoni”

Monza, 28 settembre 2017. Si terrà martedì 3 ottobre dalle ore 16.00 a Monza, presso la sede della Provincia, in via Grigna 13, la cerimonia di consegna del Premio “Beato Talamoni”, la massima benemerenza provinciale istituita in occasione dell’anniversario del Santo Patrono della Brianza, Luigi Talamoni.
Il prestigioso riconoscimento è annualmente conferito alle eccellenze del territorio che si sono distinte nel mondo dell’impresa, della cultura, dell’arte, del sociale, dello sport o in altri settori.

I premiati. Quest'anno - alla presenza dei rappresentanti della Provincia e della Regione, dei Sindaci della Brianza e delle autorità - il Presidente Roberto Invernizzi consegnerà le cinque medaglie a:

Mons. Davide Milani (Comune di Brugherio) - portavoce degli ultimi tre Arcivescovi dell’Arcidiocesi di Milano, giornalista sensibile alle dinamiche e alla deontologia delle comunicazioni sociali, è stato tra gli organizzatori della visita di Papa Francesco a Milano dello scorso 25 marzo, collaborando anche con l’Assemblea dei Sindaci della Brianza per l’organizzazione della S. Messa al Parco di Monza.
Matteo Morandi (Comune di Arcore) – campione olimpionico di ginnastica artistica, medaglia di bronzo agli anelli a Londra 2012, coltiva il legame con la terra che ha sempre tifato per lui, offrendo la sua preziosa esperienza agli aspiranti ginnasti della Casati Arcore.
Cesare Sangiorgio (Comune di Biassono) - nata come ebanisteria nel 1700, bottega artigianale storica di Biassono, la Sangiorgio Mobili ha saputo crescere e innovare il suo talento attraversando i secoli e qualificandosi oggi come industria dinamica ed evoluta, con uffici commerciali presenti in diverse capitali oltre confine.
ANCI Lombardia (Comune di Besana Brianza) - anche in occasione del terremoto in Centro Italia ha trovato concretezza l’approccio solidaristico dell’Associazione, che si è dimostrata particolarmente propositiva nel coordinamento tempestivo dei soccorsi, affiancando le missioni dei volontari di protezione civile dei Comuni che anche dalla Brianza hanno partecipato alla ripresa delle attività dei municipi colpiti dal sisma.
Giancarlo Brambilla - alla memoria (Comune di Concorezzo) - Uomo generoso, ha dedicato la vita alla sua famiglia e alla comunità, con spirito altruista e magnanimo. Impegnato attivamente a Concorezzo in diverse realtà associative, è stato Presidente della cooperativa sociale “Il Capannone”, per la formazione e l’inserimento lavorativo delle persone disabili ed emarginate.

Una particolare menzione d’onore sarà conferita a Luciano Mutti, su proposta del Presidente della Provincia di Monza e della Brianza: storico caporedattore della sede monzese del Giorno, scomparso improvvisamente la scorsa estate, ha Raccontato le cronache della Brianza con profonda sensibilità, cogliendo le dinamiche e le trasformazioni del territorio negli ultimi decenni.

Il Presidente della Provincia Roberto Invernizzi sottolinea “l’esempio di tenacia, forza e passione che affiorano dal nostro territorio grazie alle gesta normali, ma speciali, di questi testimoni che fanno della Brianza un luogo di operosità e solidarietà autentiche”.