» Vai al contenuto
» Vai alla navigazione
» Navigazione interna
» Cerca nel sito

» Area Banner


Monza e Brianza

Torna alla home page
Sei in: Home < news

Accessibilità

 

 


Monza e Brianza


29 settembre 2017
45 siti aperti per l’ultimo weekend di Ville Aperte in Brianza

Monza, 29 settembre 2017. E’ alle porte l’ultimo weekend di Ville Aperte in Brianza 2017: questa XV edizione ha fatto registrare finora un vero e proprio boom di presenze, con oltre 20.000 visitatori nei primi due fine settimana.

Nell’ultimo weekend di fine mese restano da (ri)scoprire edifici aperti anche nelle altre giornate della kermesse e sedi che aprono le porte per la prima volta: 45 i siti disponibili, con visita prenotabile online su www.villeaperte.info

5 beni aperti nel capoluogo di Monza: oltre alla Villa Reale saranno aperti per tutto il weekend anche il Mulino Colombo e il Museo del tesoro del Duomo. Insieme a Guidarte sabato si potrà visitare la sede Rai Way nel Parco di Monza e domenica la Cappella Espiatoria.

16 luoghi visitabili nella Brianza monzese. Aperti tutti e tre i siti di Briosco – Rossini Art Site, Fornace Artistica Riva e Mulini di Peregallo. Ancora visite guidate a Palazzo Arese Borromeo di Cesano Maderno, che già ha registrato tantissimi ingressi nei due weekend precedenti. A Concorezzo la Chiesa di Sant’Eugenio – new entry in Ville Aperte – e la Chiesa dei Ss. Cosma e Damiano nei 2 weekend scorsi non erano ancora aperte: ora sono visitabili con un unico biglietto. Domenica saranno 4 gli oratori aperti a Lentate sul Seveso (l’Oratorio di San Francesco e l’Oratorio di Sant’Alessandro aperti per la prima volta quest’anno). Visite guidate anche a Villa Pusterla di Limbiate e ai siti di Villasanta.

19 luoghi visitabili in provincia di Lecco: a Civate si potranno visitare sia il Complesso di San Pietro al Monte, sia la casa del Pellegrino e il Complesso di San Calocero. Tutti aperti anche i siti di Montevecchia, in particolare Villa Vittadini, che apre per la prima volta quest’anno con due visite di mattina (orari cambiati rispetto a quelli riportati sul libretto).
Sabato sarà aperta per la prima volta assoluta in Ville Aperte la Cascina Ghisolfa ad Oggiono. Domenica sarà aperto per la prima volta Palazzo Bassi Brugnatelli a Robbiate e si potrà partecipare all’itinerario alla scoperta di Annone Brianza.

Nel comasco, visite guidate ad Anzano del Parco, Ponte Lambro e Inverigo, dove si potrà accedere alla Villa Cagnola detta “La Rotonda”, non ancora visitabile nelle altre giornate di Ville Aperte.
Nel nord Milano infine proseguono le aperture a Villa Litta a Lainate e a Villa Arconati a Bollate, dove si svolgerà l’evento “Delizie in Villa”, con degustazioni, spettacoli per famiglie, vendita di prodotti bio.

Il brand di Ville Aperte. Salgono a 12.000 le persone che hanno prenotato la visita attraverso il sito web www.villeaperte.info. Il brand ha ottenuto un’eccezionale eco mediatica sul web, grazie anche alla collaborazione del gruppo Igers Brianza: su Instagram oltre 1500 i post dedicati alla manifestazione, mentre la pagina FB è cresciuta del 13%;

Verso la chiusura dell’ultimo weekend. Partecipare a #VilleAperte17 è semplice: é possibile prenotare online le visite guidate e gli eventi sul sito www.villeaperte.info. In alternativa si possono contattare direttamente i soggetti aderenti, ai numeri di telefono indicati nel volumetto e nel flyer delle iniziative, pubblicati inoltre sui siti sotto indicati. È possibile seguire la manifestazione anche attraverso i principali social network: sulle pagine di Ville Aperte in Brianza su Facebook, Instagram e Twitter aggiornamenti, foto, curiosità dalle Ville della Brianza con l’hashtag #VilleAperte17.