» Vai al contenuto
» Vai alla navigazione
» Navigazione interna
» Cerca nel sito

» Area Banner


Monza e Brianza

Torna alla home page
Sei in: Home < news

Accessibilità

 

 


news


10 gennaio 2018
Invernizzi scrive al Presidente Maroni sulla situazione dei Centri per l’impiego MB

Monza, 10 gennaio 2018. A seguito dell’approvazione da parte del Consiglio regionale della mozione urgente in cui si chiede la stabilità, la continuità e la regolare erogazione dei servizi forniti attualmente dalle Afol, oggi il Presidente Invernizzi ha scritto direttamente una lettera al Presidente Roberto Maroni e agli Assessori Valentina Aprea e Massimo Garavaglia.

“Voglio ringraziare Regione Lombardia per l’impegno dimostrato in questa delicata fase di transizione delle competenze tra i due Enti in materia di mercato del lavoro e soprattutto per il senso di responsabilità dimostrato nella questione che riguarda la gestione dei Centri per l’impiego, un patrimonio di innovazione gestionale che è stato costruito insieme nel corso dell’ultimo decennio. L’approvazione di questa mozione rappresenta una tutela importante per i lavoratori dei Centri per l’impiego che operano al servizio del territorio, la cui sorte lavorativa sembrava appesa al filo della interpretazione di una norma dell’ultima Legge Finanziaria .”

Continua il Presidente: “L'ordine del giorno approvato ieri dal Consiglio regionale è da ultimo testimonianza di questo impegno che vede gli amministratori e i rappresentanti delle rispettive comunità territoriali lavorare comunemente a tutela di una esperienza che ha dimostrato ancora una volta la centralità del ruolo che la Regione Lombardia occupa in Italia ed in Europa e la cui eccellenza purtroppo non sempre trova facile riconoscimento nelle scelte effettuate a livello nazionale. ll percorso è ancora lungo e sono ancora molti i nodi da affrontare e la Provincia è pronta a fare la sua parte”.

Sono 53 i dipendenti che prestano servizio nei 4 centri per l’impiego, a cui accedono annualmente circa 30.000 persone, e nel collocamento mirato per lavoratori con disabilità: la mozione approvata in Consiglio regionale per il 2018 ha l’obiettivo di garantire la copertura finanziaria per la loro retribuzione pari a di 1 milione e 550 mila.