» Vai al contenuto
» Vai alla navigazione
» Navigazione interna
» Cerca nel sito

» Area Banner


Monza e Brianza

Torna alla home page
Sei in: Home < news

Accessibilità

 

 


news


7 maggio 2018
Il Trasporto Pubblico Locale: verso il Piano di Bacino

Monza, 7 maggio 2018. Si è svolta questo pomeriggio a Milano, presso Palazzo Reale, la conferenza locale del Trasporto pubblico locale convocata dall’Agenzia del Trasporto Pubblico Locale della Città Metropolitana di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia: un momento di incontro con tutti gli stakeholder fondamentale, propedeutico alla predisposizione del Piano di Bacino.
Prossimi step le convocazioni dei Tavoli d’ambito per presentare ed illustrare ai Comuni interessati l’assetto dei nuovi servizi di TPL in relazione all’attività di riprogrammazione in corso.

La Provincia, che sta presidiando ogni passaggio relativo alla predisposizione del Piano, convocherà entro i primi di giugno una Assemblea dei Sindaci per condividere con i 55 Sindaci tutti i temi principali per la Brianza già trasmessi all’Agenzia.

In Brianza, gli incontri sono stati calendarizzati tra il 22 maggio e il 30 giugno suddivisi per le tre aree di interesse: est, ovest, centro.
"Ridisegnare un nuovo modello di servizio di trasporto Pubblico rappresenta un grande impegno perché significa sia risolvere le criticità del presente ma soprattutto saper intercettare quelli che saranno i bisogni di mobilità nei prossimi anni - spiegano il Presidente Roberto Invernizzi con il consigliere delegato Marco Cappelletti - Abbiamo già espresso con molta forza che il prossimo Piano di Bacino per la Brianza deve prevedere un potenziamento del servizio attraverso l’aumento dei km, anche in virtù dei tagli che sono stati effettuati negli ultimi anni, e maggior efficienza degli interscambi in quelli che saranno i futuri hub in prossimità della metropolitana Monza-Bettola e delle metrotranvie Milano-Seregno e Milano-Limbiate.

Le prime richieste presentate dalla Provincia all’Agenzia riguardano in particolare il bisogno per la Brianza di potenziare ad est l’offerta della linea su ferro. E con la riattivazione della linea Milano-Seregno e il potenziamento della Milano-Limbiate di inserire nel Piano il tema delle metrotranvie per prevedere una riorganizzazione più efficace degli scambi in prossimità di questi hub, a cui si aggiunge anche l’arrivo della linea Metropolitana 1 a Bettola.

Mentre si sta procedendo alla costruzione del Piano di bacino nella Brianza centrale è in fase di test il modello di pianificazione dei servizi basato sui criteri di frequenza fissa, cadenzamento, interscambio. I risultati del primo monitoraggio li daremo durante l’Assemblea dei Sindaci, ma i primi dati sull’aumento dell’utenza e sulla riduzione dei costi sono positivi e questo è un indicatore per riorganizzare il servizio in tutto il territorio” - aggiunge il Presidente.