» Vai al contenuto
» Vai alla navigazione
» Navigazione interna
» Cerca nel sito

» Area Banner


Monza e Brianza

Torna alla home page
Sei in: Home < news

Accessibilità

 

 


news


6 giugno 2018
Il Consiglio provinciale approva il Bilancio pluriennale 2018/2020

Monza, 4 giugno 2018. Il Consiglio provinciale, nella seduta di mercoledì 6 giugno, ha approvato il Bilancio di previsione 2018- 2019- 2020, una manovra finanziario per il triennio con volumi così distribuiti:124.361.678,47 euro per il 2018; 102.461.013,34 euro per il 2019; 95.150.043,18 per il 2020.
Finalmente possiamo disporre, dopo gli ultimi bilanci di sopravvivenza, di un bilancio triennale che ci permette di fare scelte più mirate in risposta alle esigenze del territorio. I tagli pesano anche quest’anno, ma grazie ad un lavoro di razionalizzazione delle risorse abbiamo potuto investire sui progetti che riteniamo strategici in relazione alle funzioni che questo Ente svolge. La priorità va alla sicurezza di scuole, strade, ambiente. Per questo sono state messe a disposizione le risorse necessarie per far partire le prime gare di appalto appena approvato in via definitiva il bilancio” – spiega il Presidente Roberto Invernizzi.

Nel Bilancio relativo al 2018 il peso del contributo allo Stato grava ancora per un valore pari all’85,12% delle somme che i cittadini pagano attraverso l'imposta di trascrizione autoveicoli (ipt), la responsabilità civile auto (rc-auto) e l’addizionale alla tariffa rifiuti applicata dai comuni: cifre alla mano la Provincia conta di accertare per le proprie entrate tributarie l’importo di 62.152.000,00 euro a fronte di un versamento allo Stato, di restituzione di somme e concorsi alla finanza pubblica, pari ad 52.901.071,47 euro. Per gli anni 2019/2020 sono stati conseguiti gli equilibri di legge e soddisfatti gli obiettivi di finanza pubblica.
Restano nella disponibilità di spesa dell’Ente € 9.250.928,53 di entrate tributarie proprie. A questo valore vanno sommati i trasferimenti statali per l’esercizio delle funzioni fondamentali pari ad 18.645.267,05 euro, le assegnazioni regionali pari a 4.701.548,00 euro, gli altri trasferimenti correnti pari a 1.188.471,43 euro (in aumento rispetto 2016 e 2017) infine le entrate extratributarie pari a 2.695.605,91 euro.
Il portafoglio di risorse correnti ammonta a 36.481.820,92 euro per fare fronte agli oneri finanziari da sostenere per le spese di personale, per il pagamento delle imposte e delle tasse, per la gestione del debito derivante dai mutui e dai prestiti in corso di ammortamento, per la gestione del patrimonio adibito ad uffici e servizi e per l’acquisto di beni e servizi per l’esercizio delle proprie funzioni fondamentali.
In particolare, per quanto riguarda il personale, la Legge di Bilancio 2018 apre la possibilità di tonare ad assumere a partire dal prossimo anno in relazione al piano del fabbisogno che sarà redatto tenendo conto dell’equilibrio da rispettare tra cessazioni e nuovi ingressi previsti attraverso bandi a tempo determinato.

FOCUS sugli investimenti:

Edilizia scolastica e patrimonio
Nel Bilancio pluriennale 2018/2020 nel capitolo che riguarda l’edilizia scolastica sono state inserite risorse fondamentali per garantire principalmente la sicurezza e la manutenzione degli stabili.
Con i fondi che derivano dalla Legge 107/2015, la cosidetta “Buona scuola” ,sono previsti 267.000,00 euro per avviare la campagna di indagine diagnostica sugli elementi strutturali e non strutturali sui solai degli edifici scolastici mentre 450.000,00 euro sono destinati ai servizi progettazione di interventi di adeguamento alla normativa di prevenzione incendi degli edifici scolastici. Per quanto riguarda gli investimenti con le risorse che arrivano dai “Mutui Bei” sono a bilancio 3.514.229,42 euro per l’ampliamento dell’Omnicomprensivo di Vimercate.
Alla voce manutenzione sono previsti 1.341.000,00 euro che finanzieranno per il rifacimento delle copertura del Liceo Zucchi e 56.046,80 euro per mettere in sicurezza i soffitti nella succursale dell’IISS Ghandi.
Sono a disposizione 2.181.711,60 euro in generale per appalti di manutenzione del patrimonio edilizio che comprendono la manutenzione degli stabili e la manutenzione degli impianti installati ( ascensori, cancelli antintrusione, manutenzione del verde, spurghi)
Ammontano a 3.673.679 euro i canoni annui per la gestione calore e a 1.836.580,00 euro le utenze varie nelle scuole e negli stabili di proprietà provinciale.

Viabilità
Le risorse stanziate per la riqualificazione delle strade provinciali prevedono interventi suddivisi negli anni: 996.000,00 euro per lavori previsti a partire da giugno 2018; 1.165.000,00 euro per riqualificazione strade e barriere stradali a partire da ottobre 2018. Nel 2019 sono previsti interventi di riqualificazione che comprendono anche la manutenzione dei ponti per un valore complessivo di 2.900.000, 00 euro. In programma un pacchetto di interventi per la riqualificazione della SP60 per 2.500.000,00 euro( da aprile 2020) e 1.380.000 euro per la riqualificazione di un tronco della SP 13 Monza - Melzo (entro marzo 2021). Sempre su questa strada provinciale, entro l’autunno saranno installate tra Agrate Brianza e Caponago le telecamere di videosorveglianza e monitoraggio del traffico (100.000 euro) per far fronte all’emergenza rifiuti: si tratta del primo step di un progetto più ampio denominato “Sistema di videosorveglianza intelligente” in fase di studio per avere un monitoraggio di tutte le strade provinciali.
4.279.000,00 euro sono stati messi a bando per riassegnare i lavori di completamento del tunnel sulla SP6, tangenzialina dell’ospedale San Gerardo.
Nell’ottica di casa dei comuni sono previsti investimenti frutto di accordi quadro stipulati dalla Provincia per finanziare progetti preliminari di opere strategiche: sono in bilancio 300.000 euro per la progettazione preliminare ed in alcuni casi definitiva di Opere Connesse alla tratta B2 di Pedemontana frutto di una Convenzione con Regione Lombardia, APL e i Comuni di Barlassina, Bovisio Masciago, Cesano Maderno, Lentate sul Seveso, Meda, Seveso. Altri 100.00 euro sono destinati alla progettazione dei lavori completi sulla SP13 Monza – Melzo, in accordo con Regione Lombardia, facenti invece parte dell’Accordo di Programma per la realizzazione della TEEM.


Ambiente
Il tema della tutela ambientale è in cima all’agenda della Provincia anche in relazione all’emergenza smog. Per questo sono stati previsti a bilancio oltre 400.000,000 euro, distribuiti per il biennio 2018/2019, per avviare la campagna di controllo e verifica degli impianti termici a uso civile . Sono già in corso le attività propedeutiche alla redazione del bando per individuare gli ispettori certificati che inizieranno l’attività a partire da novembre 2018.


Marketing territoriale
La promozione del territorio prevede una attività di relazione con i principali stakeholder anche per intercettare canali di finanziamento per i progetti strategici, come Ville Aperte in Brianza che anche quest’anno potrà avvalersi del contributo straordinario frutto di una capace attività di fund raising che ha portato nelle casse provinciali 100.000 euro per la gestione dell’evento.