Esplora contenuti correlati

Santambrogio presenta il nuovo drone in dotazione agli agenti di polizia provinciale

28/01/20
  • Comunicati Stampa

3 agenti ricevono la targa di encomio per le attività svolte nel 2019

Monza, 28 gennaio 2020. Sono 400 le richieste d’intervento arrivate alla Centrale Operativa di Cesano Maderno e 1236 sono gli accertamenti eseguiti negli ambiti di competenza ambientale, ittico venatorio e giudiziario nel corso del 2019.

 

Sono in servizio 16 agenti di cui 1 Comandante, 14 agenti e 1 amministrativo ( 4 agenti distaccati al settore caccia pesca e foreste della Regione Lombardia, 2 agenti distaccati presso la Procura della Repubblica di Monza per la trattazione dei reati ambientali).

 

Dal 2020 è previsto un rafforzamento dell’organico con l’acquisto del primo drone a servizio della Polizia provinciale che potrà essere utilizzato per coaudiuvare l’attività degli agenti, in particolare nella raccolta delle informazioni in tema di discariche abusive, monitoraggio delle attività di escavazione, stato dei ponti e degli alvei di fiumi e torrenti, alle diverse situazioni emergenziali.

Drone_ProvinciaMB

 

“Consideriamo il drone come un uomo in più che darà un grosso supporto nella fase di indagine e raccolta di informazioni a nostri agenti che, pur sotto organico, sono protagonisti di operazioni molto importanti, soprattutto in tema di rifiuti. Uno strumento come il drone permette di rafforzare la presenza sul territorio garantendo o un servizio di controllo ancora più puntuale.– spiega il Presidente della Provincia mb Luca SantambrogioQuesto Ente ha deciso di mantenere il corpo attivo nonostante le direttive della Legge Del Rio ed è una scelta che ho pienamente condiviso perché riconosco il valore prezioso del lavoro portato avanti da questi agenti. Oggi con molto piacere darò un riconoscimento a tre di loro che hanno saputo distinguersi nel corso dello scorso anno, ma il ringraziamento va a tutti. E credo che avere scelto di investire oltre 100 mila euro per nuova attrezzatura sia il modo per dimostrare che la tutela dell’ambiente e la sicurezza dei cittadini sono tra le nostre priorità. Oltre ai droni sono stati acquistati tre nuovi automezzi.”

 

La Provincia nel complesso ha investito 3.000 euro per l’acquisto del drone e per la formazione obbligatoria prevista da Enac (Ente Nazionale per l’aviazione Civile): al momento un agente acquisirà il patentino per iniziare la sperimentazione delle azioni e verificare i maggiori campi di utilizzo dello strumento.

 

Si tratta di una apparecchiatura di ultima generazione “Parrot Anafi” che offre una soluzione per girare video e scattare foto di alta qualità con una autonomia di volo di 25 minuti e una portata massima di trasmissione pari a 4 km a una velocità di trasmissione orizzontale di 55 km/h.
Si prevede di utilizzare il drone nelle attività di polizia ambientale che impegnano maggiormente gli agenti con un totale di 221 interventi eseguiti lo scorso anno: nel complesso sono stati sequestrati 56.300 metri quadrati contenenti rifiuti speciali. Una delle caratteristiche del drone è la capacità di segnalare differenti temperature del terreno che possono indicare la presenza di rifiuti tombinati.

 

 

San Sebastiano: Patrono delle polizie locali
La Provincia MB ha inaugurato la tradizione di consegnare, in occasione di San Sebastiano, il patrono delle polizie locali, una targa di encomio agli agenti che si sono maggiormente distinti durante l’anno.
Durante la conferenza di presentazione del nuovo drone sono state consegnate dal Presidente Luca Santambrogio, dal Consigliere delegato Andrea Villa, dal Direttore Erminia Zoppè e dal Comandante Flavio Zanardo tre targhe di encomio:

- all’Assistente del Corpo di Polizia Provinciale Debora Dante per lo svolgimento di operazioni inerenti il controllo delle attività illecite di smaltimento rifiuti con particolare riguardo ai capannoni di stoccaggio abusivi siti in Briosco e Cornate che hanno portato al sequestro dei siti;

- al Sovrintendente del Corpo di Polizia Provinciale Vincenzo Rizzo per lo svolgimento dell’attività di controllo delle strutture ricettive non alberghiere e agenzie automobilistiche/nautiche che hanno portato all’erogazione di sanzioni amministrative e penali;

- al Sovrintendente del Corpo di Polizia Provinciale Emilio Giorgio Piana per lo svolgimento dell’attività notturna di controllo dei ponti sulla strada Milano Meda a salvaguardia della sicurezza stradale.

 

 

Report attività 2019
Anche nell’anno 2019 sono state concluse numerose operazioni, anche in collaborazione con le Polizie Locali dei Comuni della Provincia di Monza e Brianza e con i Carabinieri Forestali in materia venatoria.
I principali interventi riguardano sicurezza, legalità e tutela dell’ambiente.
In particolare:

  • Controlli rispetto autorizzazioni provinciali in merito a strutture ricettive (alberghi, B&B, affittacamere locande lombarde ecc.)
  • Controllo di aziende produttrici di rifiuti, recuperatori di rifiuti, smaltitori, trasporti transfrontalieri
  • Controlli sugli scarichi industriali e su emungimento dei pozzi
  • Controlli stradali in materia di codice della strada e trasporto rifiuti su gomma
  • Servizio assistenza viabilistica nel corso degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sulle principali strade di competenza provinciale, nelle ore diurne e notturne
  • Attività di indagini d’iniziativa o delegate dall’autorità giudiziaria in materia di Polizia Giudiziaria

 

Polizia Ambientale: 221 interventi eseguiti

  • 11 controlli ispezioni progetto NOA
  • 146 riguardanti la materia dei rifiuti (abbandoni, depositi incontrollati)
  • 10 ispezioni presso produttori di rifiuti (ditti, enti e aziende)
  • 3 controlli trasporti rifiuti su gomma
  • 42 ispezioni presso recuperatori e smaltitori rifiuti
  • 6 ispezioni in materia di scarichi idrici
  • 3 ispezioni su emissioni in atmosfera

E poi:

  • 130 verbali per un importo pari a Euro 148.620,00
  • 56.300 mq sequestrati contenenti rifiuti speciali ( tra cui 3000 materassi)
  • 2 autocarri sequestrati per trasporto illecito di rifuti pericolosi
  • 1 scarico industriale sequestrato
  • Sono state ricevute oltre 500 segnalazioni di trasporti di rifiuti transfrontalieri.

 

Polizia Giudiziaria: 143 atti eseguiti tra ispezioni, perquisizioni e sequestri

A seguito dell’attività di controllo d’istituto e delle deleghe ricevute dal Tribunale di Monza e di Milano, sono stati eseguiti circa 143 atti di polizia giudiziaria per reati in materia ambientale, in materia di detenzione di sostanze stupefacenti e reati contro la pubblica amministrazione, e in materia di caccia. Dalle indagini penali sono state denunciate all’autorità giudiziaria 57 persone.

Sono stati eseguiti n. 14 sequestri penali di cui:

  • 1 scarico industriale
  • 12 esemplari di fauna selvatica (tordo bottaccio)
  • 5 fucili da caccia per reati in materia di caccia
  • 2 autocarri per trasporto illecito di rifiuti pericolosi
  • 2 aree industriali dismesse per un totale complessivo di oltre 56.300 metri quadrati, usate per la gestione illecita di rifiuti speciali
  • 3 officine/ carrozzerie abusive

 

Polizia Amministrativa:

Si evidenziano le 4 visite ispettive presso strutture ricettive (Hotel/Motel/ B&B) e 7 presso agenzia pratiche automobilistiche/nautiche.

 

Polizia stradale:

L’attività di Polizia Stradale si è sviluppata soprattutto tramite la predisposizione di oltre 50 posti di controllo sulle strade di competenza provinciale. In particolare sono stati eseguiti numerosi controlli sui cavalcavia della Super Strada Milano-Meda delle uscite n.10, n.11 e n. 12 per il controllo del rispetto del divieto di transito dei veicoli pesanti. L’oggetto dei controlli stradali ha riguardato anche il trasporto di rifiuti su gomma e la pubblicità sulle strade provinciali.

E’stato svolto servizio controllo sicurezza stabilità ponti sulla ex s.p. 35 Milano-Meda per un totale di 19 servizi notturni per un totale di oltre 1500 ore di controllo


Polizia Venatoria e Zoofila: 494 interventi

Recupero di fauna in difficoltà, alla verifica dei requisiti per l’autorizzazione degli appostamenti fissi di caccia, agli interventi per l’attuazione dei piani provinciali del contenimento delle specie invasive.

Durante la stagione venatoria sono stati controllati oltre 90 cacciatori. Sono stati elevati n.14 verbali di accertamento di infrazione in materia di caccia, per euro 3.526

 

Polizia Ittica: 70 interventi

70 interventi per morie di ittiofauna, ripopolamento ittico, vigilanza sulle asciutte dei corsi d’acqua e i controlli amministrativi presso CPP. Non sono state rilevate violazioni in materia di pesca.

 

Progetti e collaborazioni

La Polizia Provinciale ha partecipato anche nel 2019 al progetto servizio di vigilanza, presso stazioni ferroviarie di Cesano Maderno e Ceriano Laghetto, coordinato dalla Prefettura di Monza e Brianza, unitamente ai Comandi di polizia Locale e ai Carabinieri, dove sono stati espletati oltre 209 servizi di vigilanza, con l’obiettivo di prevenire e reprimere l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

Dai controlli ambientali eseguiti unitamente ai Carabinieri sono state individuate quattro officine di autoriparazione non autorizzate dove sono stati denunciati i titolari e sottoposto sotto sequestro amministrativo i locali in cui veniva svolta l’attività e le attrezzature usate.

Sono state controllate n.11 aziende nell’ambito del progetto coordinato dalla Prefettura di Monza e Brianza, denominato NOA (nucleo operativo ambientale), unitamente a personale ARPA, Carabinieri Forestali e Vigili del Fuoco, relativo all’attività di prevenzione e contrasto dei fenomeni dello stoccaggio abusivo di rifiuti, con la finalità di prevenzione incendi.

Sono stati eseguiti n.19 controlli congiunti con personale ATS, INAIL, INPS e Ispettorato del Lavoro presso cantieri edili presenti nel territorio della Provincia di Monza e Brianza in materia di sicurezza sul lavoro.

 

Attività di formazione

E’ stato organizzato un corso “legalità e anti bullismo” rivolto alle classi delle scuole medie di Usmate Velate (MB) che ha coinvolto oltre di 140 studenti, per oltre 120 per la lotta contro il bullismo.

Provincia di Monza e della Brianza

Via Grigna 13, 20900 Monza
Tel. 039.975.2304/2305
PEC

Add your text

torna all'inizio del contenuto