Esplora contenuti correlati

Consigliera di parità

La Consigliera di parità è figura istituzionale nominata con decreto del Ministero del Lavoro, di concerto con il Ministero per le Pari Opportunità (D.Lgs. 198 del 11 aprile 2006), che la legge istituisce a promozione e controllo dell’attuazione dei principi di uguaglianza, opportunità e non discriminazione nei luoghi di lavoro, pubblici e privati (L.125/1991 e D.Lgs. 198/2006).
Il mandato dura quattro anni.
Con Decreto n. 93 del 19 luglio 2018 il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali ha nominato per la Provincia di Monza e della Brianza:
Alessandra Ghezzi - Consigliera di parità effettiva
Serenella Corbetta - Consigliera di parità supplente

Vai alla notizia

.cons_400

CONSIGLIERA DI PARITA' EFFETTIVA
Alessandra Ghezzi
CV
Dichiarazione incompatibilità

 

IMG_6512 ordine_modificata

CONSIGLIERA DI PARITA' SUPPLENTE
Serenella Corbetta
CV
Dichiarazione incompatibilità

 

 

Le sue funzioni

  •  Promuove e controlla l’attuazione di principi di uguaglianza di opportunità e non discriminazione per donne e uomini nel lavoro.
  • Agisce in giudizio contro le discriminazioni di genere. Nell’esercizio delle funzioni attribuitele, la Consigliera di Parità è pubblico ufficiale.
  •  Rileva situazioni di squilibrio di genere; promuove l’attuazione delle politiche di Pari Opportunità da parte dei soggetti pubblici e privati che operano nel mercato del lavoro.
  •  Interagisce e collabora con gli Assessori del Lavoro degli Enti Locali e con altri organismi di parità.
  • Tutela i lavoratori/lavoratrici ed esperisce il tentativo di conciliazione obbligatoria nelle controversie individuali di lavoro aventi ad oggetto una discriminazione basata sul sesso.
  • Approva e sostiene le azioni positive attraverso la promozione dei progetti e l’individuazione  di risorse comunitarie, nazionali e regionali in materia di pari opportunità.
  •  Diffonde la conoscenza e lo scambio fra buone prassi e attività di formazione.

Con chi collabora

  • Gli Assessorati al Lavoro degli Enti Locali e gli Organismi di Parità degli Enti Locali.
  •  L’Ispettorato Territoriale del Lavoro
  • Centri per l’impiego

Si possono rivolgere a lei

LAVORATRICI E LAVORATORI CHE SUBISCONO UNA DISCRIMINAZIONE DI GENERE

  • nell’accesso al lavoro
  • nell’accesso ai corsi di formazione
  • nelle opportunità di carriera
  •  nei livelli di retribuzione
  • nell’accesso ai diritti connessi alla maternità
  • nella fruizione dei congedi parentali
  • nella conciliazione dei tempi di vita e di lavoro

AZIENDE

  • per risolvere casi di discriminazioni sul lavoro denunciati alla Consigliera
  • per adottare strumenti organizzativi di conciliazione vita e lavoro
  • per favorire la presenza femminile nella propria organizzazione
  • per promuovere azioni positive e pari opportunità nell'ambiente di lavoro ai sensi della legge

ENTI PUBBLICI

  • per sviluppare accordi di cooperazione strategica con il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni previsto dalla legge, insediato negli enti locali del territorio di riferimento
  • per richiedere il parere preventivo all'adozione del Piano comunale triennale di Azioni Positive
  • per connettersi alla rete locale degli organismi di parità
  • per diffondere una cultura di pari opportunità e contrasto alle discriminazioni di genere
  • per promuovere politiche di pari opportunità in ambito occupazionale

E’ un servizio pubblico e gratuito

Tutela giudiziaria

La consigliera  su richiesta:

  • può agire in giudizio per la dichiarazione delle discriminazioni  ai sensi dell’art. 25 (Art.36  del D.lgs. 198/06).
  • può promuovere il tentativo di conciliazione ai sensi dell’art. 410 del c.p.c., o rispettivamente dell’art. 66 del D.lgs. n. 165 del 30.03.01

Consigliera di parità

Via Grigna 13, 20900 Monza

Segreteria
Wilma Cortese
Tel. 039.975.2831
Email

La Consigliera di parità riceve su appuntamento presso la sede della Provincia MB in Via Grigna 13 (3° Piano, Stanza n. 10):
Giovedì 14.00-17.30


Add your text

torna all'inizio del contenuto