Esplora contenuti correlati

Incentivi Dote Impresa Collocamento Mirato

L’incentivo provinciale Dote Impresa Collocamento Mirato del Piano LIFT va richiesto attraverso il Portale SINTESI MB>COB>Legge 68/99>Incentivi Dote Impresa, previo accesso tramite SPID.

Per le assunzioni effettuate a partire dalla data del 27/04/2023, la richiesta di incentivo è a valere sul Bando Dote Impresa Collocamento Mirato 2023-2024. Le domande possono essere presentate fino ad esaurimento delle risorse e comunque entro il termine ultimo del 31/12/2024.

Si raccomanda di prendere visione dell’avviso Dote Impresa Collocamento Mirato e del relativo Manuale di Gestione disponibili:

► LIFT FONDO 2023 - OPERATIVITA' 2024 -2025. AVVISO DOTE IMPRESA COLLOCAMENTO MIRATO. 
Per assunzioni e tirocini avviati , prorogati o trasformati successivamente alla data di apertura dell'avviso avvenuta il 28/04/2024.

Scadenza 30 novembre 2025, salvo esaurimento risorse
ico_pdfBandoDoteImpresa 24 25 (formato PDF - 253 KB)

Manualistica Dote Impresa:
Manuale di Gestione 24-25 (formato PDF - 399 KB)
ico_excelDichiarazione_Costo_Salariale_MB0222 (formato XLS - 76 KB)
ico_excelDichiarazione_Costi_Tirocinio_MB0222 (formato XLS - 17 KB)
ico_wordAllegati Dote Impresa Fondo 2023 (formato DOC - 102 KB)
ico_pdfFAQ_Bando_Dote_Impresa_Collocamento_Mirato (formato PDF - 603 KB)
ico_wordModello_sospensione_tirocinio (formato DOC - 36 KB)
ico_wordAutocertificazione per calcolo fascia di aiuto (formato DOC - 40 KB)


► LIFT FONDO 2022 - OPERATIVITA' 2023 -2024. AVVISO DOTE IMPRESA COLLOCAMENTO MIRATO. 
Per assunzioni e tirocini avviati , prorogati o trasformati successivamente alla data di apertura dell'avviso avvenuta il 27/04/2023.

Il vigente bando Dote Impresa Fondo 2021 operatività 2022-2023, approvato con Determinazione Dirigenziale n. 968 del 26/05/2022, rimarrà aperto, solo per assunzioni e tirocini avviati entro il 26/04/2023, fino ad esaurimento delle risorse e comunque non oltre il 31/12/2023.

Scadenza 31 dicembre 2024, salvo esaurimento risorse
ico_pdfBandoDoteImpresa 23_24 (formato PDF - 241 KB)

Manualistica Dote Impresa:
ico_pdfManuale di Gestione (formato PDF - 377 KB)
ico_excelDichiarazione_Costo_Salariale_MB0206 (formato XLS - 68 KB)
ico_excelDichiarazione_Costi_Tirocinio_MB0206 (formato XLS - 14 KB)
ico_wordAllegati Dote Impresa Fondo 2022 (formato DOC - 106 KB)
ico_pdfFAQ_Bando_Dote_Impresa_Collocamento_Mirato (formato PDF - 603 KB)
ico_wordModello_sospensione_tirocinio (formato DOC - 33 KB)


GLI INCENTIVI DOTE IMPRESA COLLOCAMENTO MIRATO E L’ARTICOLAZIONE IN ASSI

ASSE I: INCENTIVI

INCENTIVI ALLE ASSUNZIONI

L’incentivo alle assunzioni è riconosciuto a favore dell’impresa che assume o utilizza in regime di somministrazione persone iscritte alle liste di collocamento mirato L.68/99 o giovani uscenti dalle scuole, fino a 6 mesi dopo la conclusione del percorso scolastico, in possesso della certificazione del grado di disabilità previsto dalla L.68/99, per un periodo:

  • non inferiore a 3 mesi per le assunzioni che non concorrono all’assolvimento degli obblighi di cui alla legge n. 68/99;
  • non inferiore a 6 mesi o, nel caso di contratti in somministrazione, non inferiore a 12 mesi, per le assunzioni che concorrono all’assolvimento degli obblighi di cui alla legge n. 68/99.

Sono ammesse all’incentivo le seguenti tipologie contrattuali:

  • le assunzioni con contratto di lavoro di tipo subordinato a tempo indeterminato o determinato, avvenute successivamente alla data di pubblicazione del presente Bando;
  • le prestazioni lavorative in regime di somministrazione ai sensi degli artt. da 20 a 28 del D.Lgs. 276/2003 e successive modifiche e integrazioni, avvenute successivamente alla data di pubblicazione del presente Bando.

L’entità del contributo è definita dalle condizioni sociali e di disabilità della persona (fascia di intensità di aiuto). Di seguito i massimali previsti per contratto stipulato.

PER IL FONDO 2023 - OPERATIVITA' 2024 -2025 SONO IN VIGORE I SEGUENTI MASSIMALI:

Fascia di intensità di aiuto

Tempo indeterminato

Tempo determinato/Somministrazione

Da 3 mesi e fino a 6 mesi in assenza di obbligo

Oltre 6 mesi e fino a 12 mesi

Da 12 mesi

Fascia 1

€ 13.200

€ 2.750

€ 4.950

€ 10.450

Fascia 2

€ 14.300

€ 3.300

€ 5.500

€ 11.000

Fascia 3

€ 17.400

€ 4.025

€ 6.900

€ 12.650

Fascia 4

€ 19.200

€ 4.600

€ 8.050

€ 13.800

 

PER IL FONDO 2022 - OPERATIVITA' 2023 -2024 SONO IN VIGORE I SEGUENTI MASSIMALI:

Fascia di intensità di aiuto

Tempo indeterminato

Tempo determinato/Somministrazione

Da 3 mesi e fino a 6 mesi in assenza di obbligo

Oltre 6 mesi e fino a 12 mesi

Da 12 mesi

Fascia 1

€ 12.000

€ 2.500

€ 4.500

€ 9.500

Fascia 2

€ 13.000

€ 3.000

€ 5.000

€ 10.000

Fascia 3

€ 14.500

€ 3.500

€ 6.000

€ 11.000

Fascia 4

€ 16.000

€ 4.000

€ 7.000

€ 12.000

In nessun caso il contributo può superare il costo salariale lordo sostenuto per il lavoratore.

 

CONTRIBUTO PER L’ATTIVAZIONE DI TIROCINI

Sono previsti rimborsi per l’attivazione di tirocini formativi e/o di orientamento oppure di inserimento/reinserimento lavorativo di persone con disabilità presso imprese private oppure enti pubblici economici e non economici. Il rimborso è riconosciuto al soggetto che assume l’onere di sostenere i costi del tirocinio.

L’importo rimborsato è pari alla quota dell’indennità effettivamente erogata (se prevista) e alle spese sostenute per assicurazione, formazione prevista per legge e sorveglianza sanitaria, per un massimo di € 3.000. La quota dell’indennità può essere riconosciuta solo a fronte di una percentuale di presenza effettiva non inferiore al 70% sui giorni previsti dal progetto formativo del tirocinio.


ASSE II: CONSULENZA E SERVIZI

SERVIZI DI CONSULENZA

Sono previste agevolazioni per i servizi propedeutici alla definizione e all’adattamento delle caratteristiche aziendali atte all’inserimento e/o al mantenimento della persona disabile.
L’accesso al contributo è ammesso previa presentazione di un progetto.

Servizi ammessi:

  • consulenza organizzativa e sulla responsabilità sociale di impresa;
  • formazione del personale interno (limitatamente e specificatamente per le persone disabili) e del tutor aziendale;
  • consulenza e gestione degli aspetti amministrativi e delle opportunità offerte dalla legge 68/99;
  • consulenza per la selezione di ausili ed adattamento del posto di lavoro;
  • consulenza e accompagnamento nel processo di riconoscimento e certificazione dell’invalidità del personale già assunto cui sia stata certifica dal medico del lavoro una riduzione della capacità lavorativa.

I servizi possono essere erogati da:

  • operatori accreditati per i servizi al lavoro in possesso delle caratteristiche previste dalla D.g.r n. 1106/2013;
  • professionisti iscritti agli albi specifici per il tipo di attività svolta;
  • associazione di categoria datoriali o afferenti alla disabilità;
  • società di servizi regolarmente iscritte alla Camera di Commercio;
  • cooperative sociali

È previsto il contributo per il costo reale esposto, fino ad un massimo di € 2.000 per l’attivazione di uno o più servizi a scelta fra quelli sopra elencati. Il contributo è riconosciuto per il 50% all’avvio del progetto e per il restante 50% al conseguimento del risultato occupazionale previsto.
Saranno ammesse al contributo solo le spese che saranno sostenute a partire dalla data di ammissione della domanda.

 

CONTRIBUTI PER L’ACQUISTO DI AUSILI

Si riconoscono alle imprese contributi per l’acquisto di ausili e per l’adattamento del posto di lavoro, finalizzati a consentire l’inserimento e/o il mantenimento della persona disabile, anche con riferimento ai lavoratori con ridotte capacità lavorative.
L’accesso al contributo è ammesso previa sottoscrizione con il Collocamento mirato della convenzione ex art. 11 L. 68/99.

Servizi ammessi:

  • adattamento postazione di lavoro (acquisto di arredi ergonomici);
  • introduzione tecnologie di telelavoro (acquisto hardware/software/reti);
  • abbattimento di barriere (interventi edili, adeguamento macchinari e attrezzature di lavoro);
  • introduzione di tecnologie assistive (soluzioni tecniche che permettono di superare o ridurre le condizioni di svantaggio);
  • ogni altra forma di intervento in attuazione delle finalità di cui alla Legge Regionale 13/2003.

Il contributo è erogato per le spese sostenute in relazione all'acquisto di ausili e per l'adattamento del posto di lavoro per l'80% del costo sostenuto, per un importo massimo di € 10.000. I servizi dovranno concludersi entro 12 mesi dalla data di approvazione del progetto e, anche in questo caso, i costi ammessi sono quelli sostenuti solo a seguito dell’approvazione del progetto presentato.

 

ISOLA FORMATIVA

Si riconoscono alle imprese, anche quelle non soggette agli obblighi di cui alla L. 68/99, i costi di creazione di nuovi ambienti di lavoro, interni alle aziende e integrati con i processi produttivi, nell’ambito di forme più ampie di collaborazione con i servizi del collocamento mirato.
L’isola dovrà configurarsi come ambito idoneo a realizzare una condizione di “Formazione in situazione” ad alta intensità formativa ed esperienziale, particolarmente adatta al recupero professionale di persone disabili.

L’ammissibilità al contributo è condizionata:

  • alla sottoscrizione di una delle convenzioni fra l’impresa e Collocamento Mirato previste dalla disciplina del Collocamento mirato, con l’eventuale presenza di una Cooperativa sociale;
  • alla presentazione di un progetto di sviluppo dell’Isola Formativa, che dovrà prevedere un numero minimo di partecipanti all’avvio non inferiore a 3 unità e avere una durata di almeno 3 anni. Nel progetto si dovrà prevedere la presenza di almeno un tutor qualificato, al quale potrà essere assegnato il compito di gestione dell’isola.

Il contributo erogato sarà riconosciuto per un ammontare massimo di € 10.000 per ciascun partecipante per un massimo di 5 partecipanti a progetto, per coprire le spese di:

  • consulenza per definizione/aggiornamento dei percorsi di inserimento;
  • adattamento posti di lavoro;
  • acquisto ausili tecnici e tecnologici (hardware, software, reti);
  • tutoraggio e accompagnamento al lavoro (per un massimo di € 6.000 a partecipante);
  • indennità di partecipazione minima di 300€/mese a tirocinante.

Il 20% del contributo viene erogato condizionatamente al risultato occupazionale (inserimento lavorativo) del partecipante con contratto a tempo indeterminato o a tempo determinato di almeno 6 mesi.
Il presente contributo non è cumulabile con quelli di Dote Unica Lavoro ambito Disabilità, né con gli altri servizi previsti dall’Asse II di Dote Impresa.


ASSE III: COOPERAZIONE SOCIALE

L’intervento mira a sostenere le cooperative sociali di tipo B, soggetti che svolgono un ruolo estremamente importante per l’inserimento lavorativo di persone con fragilità, in particolare per coloro che a causa della loro disabilità, presentano le maggiori difficoltà di collocazione nell’attuale mercato del lavoro.

CONTRIBUTI PER LO SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE SOCIALE

L'intervento si propone di incrementare l'occupazione attraverso la creazione di nuove Cooperative sociali o di nuovi rami di impresa sociale da parte di Cooperative di tipo B previste dalla L.381/91.
Per accedere al contributo è necessario presentare un progetto imprenditoriale, della durata massima di 24 mesi dall’ammissione della domanda, prorogabile una sola volta fino a 6 mesi.
Ogni progetto deve garantire la realizzazione di una nuova cooperativa/nuovo ramo di impresa che comporti l'assunzione di almeno una persona con disabilità.

Sono ammesse le seguenti voci di spesa nei limiti di seguito indicati:

  • spese riferite alle voci di primo impianto e investimento (come ad esempio opere edili/impiantistiche, rinnovo dei locali, acquisti di attrezzature e arredi), inserite nel preventivo economico: dovranno essere non inferiori al 70% del costo del progetto, anche in sede di rendicontazione finale;
  • spese di costituzione (spese notarili, amministrative, studi di fattibilità e consulenza per la costituzione del nuovo ramo d'impresa) per un importo massimo del 30% del costo del progetto.

Il contributo è erogato per una quota pari all'80% del costo sostenuto e per un importo massimo di:

Assunzione di almeno 3 disabili sul progetto presentato

€ 45.000

Assunzione di almeno 2 disabili sul progetto presentato

€ 30.000

Assunzione di almeno 1 disabili sul progetto presentato

€ 15.000

 

Saranno ammesse al contributo solo le spese che saranno sostenute a partire dalla data di ammissione della domanda.

INCENTIVI PER LA TRANSIZIONE VERSO AZIENDE

Gli incentivi sono rivolti alle Cooperative sociali di tipo B, al fine di valorizzare la funzione di accompagnamento del lavoratore con disabilità nella transizione verso altre aziende.
I soggetti beneficiari del seguente finanziamento sono le Cooperative sociali di tipo B, che abbiano svolto una funzione di accompagnamento di lavoratori con disabilità, già occupati presso la cooperativa stessa da almeno 12 mesi, nella transizione verso altre aziende. Non sono ammesse al contributo le transizioni verso altre Cooperative sociali di tipo B e/o i Consorzi di Cooperative di tipo B.
Per accedere al contributo la Cooperativa sociale di tipo B dovrà presentare un progetto di accompagnamento all’inserimento del lavoratore disabile in azienda. L’assunzione presso l'azienda dovrà avvenire entro 30 giorni dalla dimissione presso la Cooperativa.
L’incentivo per la transizione da cooperative sociali ad aziende verrà riconosciuto un valore massimo di € 5.000 e potrà essere richiesto solo a fronte dell’avvenuta assunzione presso un’azienda con contratto a tempo indeterminato e dell’erogazione dei servizi di accompagnamento e tutoraggio all’inserimento in azienda realizzati dopo l’assunzione secondo le modalità e le tempistiche previste nel progetto.


L’incentivo provinciale Dote Impresa Collocamento Mirato del Piano LIFT va richiesto attraverso il Portale SINTESI MB>COB>Legge 68/99>Incentivi Dote Impresa, previo accesso tramite SPID.

Per le assunzioni effettuate a partire dalla data del 27/04/2023, la richiesta di incentivo è a valere sul Bando Dote Impresa Collocamento Mirato 2023-2024. Le domande possono essere presentate fino ad esaurimento delle risorse e comunque entro il termine ultimo del 31/12/2024.

Per le assunzioni effettuate fino alla data del 26/04/2023, la richiesta di incentivo è a valere sul Bando Dote Impresa Collocamento Mirato 2022-2023. Le domande possono essere presentate fino ad esaurimento delle risorse e comunque entro il termine ultimo del 31/12/2023.

Si raccomanda di prendere visione dell’avviso Dote Impresa Collocamento Mirato e del relativo Manuale di Gestione disponibili alla pagina:
https://www.provincia.mb.it/Temi/Lavoro/l.i.f.t.-piano-per-loccupazione-di-persone-con-disabilita/avvisi/

Lombardia Lavoro - Collocamento Mirato

Servizi per il mercato del lavoro

Via T. Grossi 9, 20900 Monza

Direttore Settore Risorse e Servizi ai Comuni
Dott.ssa Erminia V. Zoppè


Responsabile Servizi per il mercato del lavoro
Gianpaolo Torchio
Email

Collocamento Mirato Legge 68/99 - Datori di lavoro
Monica Sbarra - Elena Grillo
Tel. 039.975.2801
Email

Collocamento Mirato Legge 68/99 - Persone con disabilità, nulla osta e computi
Antonella Romano - Elena Mara Dotti
Tel. 039.975.2810
Email

Piano L.I.F.T. e bandi servizi al lavoro
Antonio Lo Greco - Martina Tavola
Tel. 039.975.2720
Email

Ottemperanze Legge 68/99
Monica Sbarra - Elena Grillo
Tel. 039.975.2801
Email

Apprendistato
Christina Rivituso
Tel. 039.975.2975
Email

Promotore L.68
Antonio Lo Greco
Tel. 039.975.2821
Email

Servizi per il mercato del lavoro - Segreteria di servizio
039.975.2823

PEC
Email

 

CONTATTI CENTRI PER L'IMPIEGO


 


La vostra valutazione sui nostri servizi è importante:

Questionario soddisfazione aziende/enti
Questionario soddisfazione utente


 

Accesso al portale SINTESI di Monza e della Brianza

- ASSISTENZA COMUNICAZIONI OBBLIGATORIE

Assistenza procedurale/normativa e gestione credenziali
E-mail: cob@afolmb.it
Assistenza telefonica: 0362.313824
(da Lunedì a Venerdì, h. 9.30-12.30)

- ASSISTENZA INFORMATICA SINTESI MB
E-mail: cob@afolmb.it
Assistenza telefonica: 0362.313825
(da Lunedì a Venerdì, h. 9.30-12.30)

- Assistenza informatica SIUL Regione
numero verde gratuito: 800 591 826
dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.00 (festivi esclusi)

email: info-cob@ariaspa.it

 

- ASSISTENZA CREDENZIALI PER OPERATORI ACCREDITATI A SINTESI MB

E-mail: welfare-lavoro@provincia.mb.it
Attenzione: si avvisano gli utenti che il tempo medio di evasione delle richieste di registrazione è fissato in 24 ore lavorative

 

Per richieste di rettifica contattare direttamente il gruppo di Assistenza procedurale all'indirizzo e-mail: cob@afolmb.it

torna all'inizio del contenuto