Esplora contenuti correlati

Operazione ponti sicuri: al via le attività per il rinnovo delle certificazioni di idoneità statica

08/06/21
  • Comunicati Stampa

Nelle notti tra mercoledì 9 e venerdì 11 giugno programmate due prove di carico a Binzago e Meda. Ispezioni visive per il ponte n.14 di Cesano Maderno

Monza, 8 giugno 2021. Pronto il programma attività previste per il rinnovo dei certificati di idoneità statica su tre ponti della Milano-Meda: n. 12 di via Manzoni a Binzago, n. 14 di via san Benedetto a Cesano Maderno e n. 26 di via tre Venezie a Meda.

 

Si tratta di attività previste nell’ambito del programma Operazioni Ponti sicuri che prevede sorveglianza e vigilanza continua dei manufatti per garantire condizioni di sicurezza e transitabilità.

 

Il programma di giugno sui ponti della “Milano-Meda” n. 12 di via Manzoni a Binzago, n. 14 di via san Benedetto a Cesano Maderno e n. 26 di via tre Venezie a Meda, è stato definito per ottenere l’emissione di nuovi certificati di idoneità statica entro il prossimo 30/06/2020, data di scadenza dei precedenti certificati di idoneità conseguiti a conclusione delle prove condotte nel giugno 2020.

 

Il rinnovo delle certificazioni prevede attività diverse secondo questo programma:

Ponte n. 12 pk 139+318 SP ex SS n. 35 “Milano-Meda” (via Alessandro Manzoni scavalco SP ex SS n. 35, Binzago):

Nella notte tra mercoledì 9 e giovedì 10 giugno 2021 è in calendario una prova di carico con l’impiego di 3 autocarri a 3 assi, caricati a 32 ton cadauno, per totali 96 ton circa

Viabilità:

da ore 18:00 di mercoledì 09/06/2021 a ore 06:00 di giovedì 10/06/2021:

  • chiusura totale al traffico tratto viabilità comunale via Costantino soggiacente al cavalcavia P12, per consentire posizionamento trasduttori di spostamento all'intradosso necessari allo svolgimento della prova di carico statica

da ore 21:00 di mercoledì 09/06/2021 a ore 06:00 di giovedì 10/06/2021:

  • chiusura carreggiata ascendente (dir. Como) SP ex SS n. 35 tra Bovisio e Binzago, con uscita obbligatoria n. 8 “Bovisio Masciago” e rientro su SP ex SS n. 35 allo svincolo n. 9 “Binzago” (percorrendo itinerario alternativo di deviazione lungo viabilità comunali), per consentire posizionamento trasduttori di spostamento all'intradosso del cavalcavia P12 necessari allo svolgimento della prova di carico statica
  • chiusura carreggiata discendente (dir. Milano) SP ex SS n. 35 tra Binzago e Bovisio, con uscita obbligatoria n. 9 “Binzago” e rientro su SP ex SS n. 35 allo svincolo n. 8 “Bovisio Masciago – Desio” (percorrendo itinerario alternativo di deviazione lungo viabilità comunali), per consentire posizionamento trasduttori di spostamento all'intradosso del cavalcavia P12 necessari allo svolgimento della prova di carico statica
  • interdizione totale al traffico viabilità comunale superiore ponte P12, per consentire il posizionamento dei 3 autocarri carichi necessari allo svolgimento della prova di carico statica

 

Ponte n. 26 pk 142+974 SP ex SS n. 35 “Milano-Meda” (via tre Venezie scavalco SP ex SS n. 35, Meda)

Nella notte tra giovedì 10 e venerdì 11 giugno è in calendario una prova di carico con l’impiego di 4 autocarri (3 autocarri a 3 assi, caricati a 32 ton cadauno e 1 autocarro a 4 assi caricato a 44 ton), per totali 140 ton circa.

Viabilità:

da ore 21:00 di giovedì 10/06/2021 a ore 06:00 di venerdì 11/06/2021:

  • chiusura carreggiata ascendente (dir. Como) SP ex SS n. 35 svincolo Meda, con uscita obbligatoria n. 12 “Meda” e immediato rientro su SP ex SS n. 35 (percorrendo cappio di svincolo tre Venezie), per consentire posizionamento trasduttori di spostamento all'intradosso del cavalcavia P26 necessari allo svolgimento della prova di carico statica
  • chiusura carreggiata discendente (dir. Milano) SP ex SS n. 35 tra Barlassina e Meda, con uscita obbligatoria n. 13 “Barlassina” e successivo rientro su SP ex SS n. 35 (percorrendo itinerario alternativo di deviazione lungo SP n. 44 bis), per consentire posizionamento trasduttori di spostamento all'intradosso del cavalcavia P26 necessari allo svolgimento della prova di carico statica
  • interdizione totale al traffico viabilità superiore ponte P26, per consentire il posizionamento dei 4 autocarri carichi necessari allo svolgimento della prova di carico statica
    Seguirà l’elaborazione delle risultanze ottenute in campo che, confrontate con gli esiti delle ispezioni visive e con i dati registrati dagli impianti di monitoraggio attivi, consentiranno l’emissione dei nuovi certificati di idoneità statica entro fine giugno.

 

Ponte P14 pk 140+228 SP ex SS n. 35 “Milano-Meda” (SP ex SS n. 35 scavalco via san Benedetto, Cesano Maderno)
Saranno svolte nei prossimi giorni attività di ispezione visiva i cui esiti permetteranno l’estensione del certificato di idoneità statica del 2020 già in essere fino al prossimo gennaio, quando è in previsione la conclusione del cantiere di rifacimento del ponte, attualmente in fase di allestimento.
Il Ponte in via san Benedetto, infatti, è inserito nella convenzione stipulata tra Regione Lombardia, Concessioni Autostradali Lombarde (CAL), Provincia MB e Autostrada Pedemontana Lombarda (APL), che prevede l’erogazione, da parte di Regione a CAL, di un finanziamento pari a € 3.100.000,00, per le lavorazioni di rifacimento del ponte 14 e di abbattimento del ponte P10 (via maestri del lavoro scavalco SP ex SS n. 35, Bovisio Masciago), come anticipazioni di attività già previste nel progetto complessivo di realizzazione della tratta B2 di APL.
Lo scorso marzo, in applicazione della convenzione, CAL ha attuato l’abbattimento del ponte P10, mentre per il ponte P14 sono in corso le attività propedeutiche di spostamento del metanodotto, con attivazione di sensi unici alternati lungo il tratto di comunale via san Benedetto soggiacente al ponte e con previsione di partenza del cantiere entro fine giugno.

 

I tre ponti su cui stiamo intervenendo per il rinnovo dei certificati sono quelli inseriti nelle due convenzioni stipulate con Regione Lombardia, CAL e APL in relazione al futuro sviluppo della tratta B2: in attesa che si definisca lo scenario progettuale, la Provincia porta avanti l’impegno di mantenere lo stato di sicurezza e transitabilità dei ponti che attraversano la Milano-Meda, nell’ambito di una progettualità più ampia che riguarda la costante manutenzione di tutta l’arteria nel tratto di competenza provinciale” - commenta il Presidente Luca Santambrogio.

Provincia di Monza e della Brianza

Via Grigna 13, 20900 Monza
Tel. 039.975.2304/2305
PEC
torna all'inizio del contenuto