Esplora contenuti correlati

Alessandro Varisco

12 GIUGNO 1910 - 28 FEBBRAIO 1945

Nato nella frazione di San Fiorano di Villasanta, risiedeva in via Cascina S. Alessandro con la moglie Emma Colnaghi e una figlia.

Dal 25 gennaio del 1937 lavorò come forgiatore alle acciaierie Falck di Sesto San Giovanni.

Da sempre antifascista, aveva partecipato allo sciopero del marzo 1944. Fu catturato a Sesto e portato a San Vittore e, da lì, trasferito a Mauthausen con matricola 61773.

Il 28 aprile fu trasferito a Gusen.

Da documenti ufficiali risulta morto il 28 febbraio 1945, ma secondo la testimonianza di due compagni sopravvissuti, visse fino al 15 marzo 1945.

VILLASANTA

Alessandro Varisco


LE PIETRE DI INCIAMPO DI MONZA E DELLA BRIANZA

Comitato Pietre d'Inciampo di Monza e Brianza


Segreteria
Roberta Miotto
Tel. 3480717814

Email

 

torna all'inizio del contenuto