Esplora contenuti correlati

Luigi Camisasca

14 SETTEMBRE 1915 - 30 APRILE 1945

Luigi Camisasca è nato a Seregno. Ha più volte cambiato casa, l'ultima in via Macallè.

Di professione calzolaio, il 5 giugno del 1940 è stato richiamato alle armi nel Primo Corpo di Sanità a Torino, con mansioni di barelliere e cuciniere, e inviato in Grecia, al 197esimo Ospedale da Campo.

Dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943 l'esercito italiano si trovò privo di direttive.

Abbandonati a sé stessi, preoccupati solo della propria salvezza, dovettero fronteggiare l'organizzata reazione tedesca.

Luigi fu catturato sul fronte greco (ignorando i dettami del la Convenzione di Ginevra) e poi tradotto in Germania, a Osnabruck.

È morto il 30 marzo 1945 all'Ospedale Municipale di Osnabruck per meningite, commozione cerebrale, polmonite e debolezza di cuore.

I suoi resti riposano al Cimitero Militare Italiano di Amburgo.

SEREGNO

Luigi Camisasca


LE PIETRE DI INCIAMPO DI MONZA E DELLA BRIANZA

Comitato Pietre d'Inciampo di Monza e Brianza


Segreteria
Roberta Miotto
Tel. 3480717814

Email

 

torna all'inizio del contenuto