Esplora contenuti correlati

Antonio Casiraghi

13 NOVEMBRE 1909 - 11 GENNAIO 1945

Antonio Casiraghi, nato a Biassono il 13.11.1909, è uno dei deportati del nostro comune. Figlio di Siro e Virginia, Antonio è stato operaio presso la Falck Vittoria.

All'interno dello stabilimento si è unito in quegli anni alla lotta contro il regime fascista, attivo anche nell'organizzazione di scioperi fra i lavoratori presso il suo stabilimento.

Dopo l'armistizio prese la decisione di operare all'interno del movimento clandestino, cospirando alla formazione della 184° brigata garibaldina Sap Luciano Migliorini.

Per il suo largo impegno nel contrasto alla dittatura, fu precedentemente arrestato e tradotto all'interno del campo di concentramento di Mauthausen, dove iniziò, oltre che la sua prigionia, anche la sua sevizione e la sua tortura.

Morì l'11.1.1945 nel campo di Gusen, dove era stato trasferito.

BIASSONO

CLICCA QUI per ingrandire


LE PIETRE DI INCIAMPO DI MONZA E DELLA BRIANZA

Provincia di Monza e della Brianza

Via Grigna 13, 20900 Monza
Tel. 039.975.2304/2305
PEC
torna all'inizio del contenuto